I PUNTI CHIAVE

In cosa Credo

Una città sicura

Una città può essere vissuta bene quando è sicura. In tutte le zone cittadine dovranno essere favorite le iniziative di controllo ed integrazione sociale che scoraggino comportamenti pericolosi e criminosi. Attraverso l’apertura di attività aperte al pubblico fino a tarda sera, con l’attivazione di percorsi museali e culturali serali e notturni e con tutte le attività che favoriscono una fruizione diffusa dello spazio urbano si possono prevenire senza costi ed in maniera efficace le attività criminali.

Università

Trento da ormai quasi sessant’anni ospita un’università che nel corso del tempo ha raggiunto livelli di qualità assai elevati. Tuttavia la città ha fatto fatica a concepirsi come città universitaria nel senso classico del termine. Integrare meglio i due elementi fra loro potrà essere motivo di ulteriore rafforzamento dell’identità della città e della sua economia legata al commercio ed ai servizi.

Trento Smart City

La tecnologia offre potenzialità a tutt’oggi non pienamente e organicamente sfruttate dalla P.A. La stessa Città di Trento, seppure dotata di alcune applicazioni che consentono un più celere dialogo con il cittadino, risulta carente sotto alcuni profili. La nostra idea è dunque quella di rendere Trento DAVVERO “altamente digitalizzata” e “user friendly”, con un’evidente ricaduta positiva sulla qualità della vita dei cittadini e delle imprese, per l’evidente abbattimento dei tempi di attesa, e sulla efficienza, efficacia ed economicità dell’attività amministrativa.

Circoscrizioni

Noi crediamo nel decentramento politico-amministrativo e crediamo nella sussidiarietà verticale per cui riteniamo tutt’ora che le Circoscrizioni vadano mantenute e semmai valorizzate e potenziate quale strumento di ascolto del territorio e delle sue necessità. Certo su di esse andrà fatta una riflessione circa le competenze ed eventuali variazioni territoriali, ma tutto questo dovrà essere fatto non con operazioni di vertice ma sempre privilegiando il confronto e l’ascolto di queste realtà importantissime per la città.

CHI SONO

Laurea in Economia e Commercio

Economia politica

Vice Presidente nazionale UCID

Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti

Socio IAI

Istituto Affari Internazionali Roma

Socio Centesimus Annus

Fondazione Centesimus Annus Pro Pontifice

Presidente SSF Trentino

Sport Senza Frontiere Trentino APS

LA MIA CAMPAGNA È ALIMENTATA
DAI CONTRIBUTI DI SOSTENITORI COME TE

Diventa un volontario

Raccontaci qualcosa di te e di quello che saresti disponibile a fare

    Le ultime

    Novità da Facebook

    Cover for Marcello Carli
    12,896
    Marcello Carli

    Marcello Carli

    Il mio sogno è un progetto: far rinascere Trento!

    15 ore fa

    Marcello Carli
    Dalla parte delle coraggiose donne iraniane in lotta per la libertà contro l’oppressione del regime! ... Mostra di piùMostra di meno
    Vedi su Facebook

    2 giorni fa

    Marcello Carli
    Non so che rapporto abbiate voi con la depressione, con le malattie in generale, con le difficoltà, le fragilità, e nemmeno so che rapporto abbiate con il Grande Fratello o il Grande Fratello "Vip" come diavolo si chiama.So però che la notizia che l'ex star della tv per bambini, per anni conduttore della fortunata trasmissione Bim Bum Bam, Marco Bellavia, proprio per i problemi di depressione che sta vivendo sia stato isolato dai compagni e quindi costretto ad abbandonare la casa del Grande Fratello, lascia davvero senza parole.Possibile che ormai ogni fragilità sia diventata inaccettabile, quasi scandalosa, quasi una vergogna per il mondo che ci circonda?E' davvero questo il modello di mondo che vogliono imporci?La depressione, di cui Marco soffre, e lo testimoniano le sue frequenti crisi di pianto e le richiesta di aiuto, è un problema serio, delicatissimo che meriterebbe da parte di ognuno attenzione, delicatezza, garbo.Pure al netto di tutta la montagna di finzioni che in trasmissioni come questa esistono, mi chiedo: davvero abbiamo perso ogni rispetto, ogni sensibilità per chi ci sta accanto?Sono cose gravi, molto gravi, modelli televisivi disturbanti, devastanti, e per quanto mi riguarda inaccettabili!La mia solidarietà a #marcobellavia! ... Mostra di piùMostra di meno
    Vedi su Facebook

    6 giorni fa

    Marcello Carli
    La politica italiana dovrebbe guardarla questa foto invece di litigare per sciocchezze.Guardare questa ragazza iraniana sulla tomba della madre, Minoo Majdi, uccisa dalla polizia nelle proteste per la libertà delle donneGuardiamola, questa coraggiosa ragazza rimasta orfana.Così fiera.Così eretta.Senza velo, con in mano ciocche dei suoi capelli rasati per protesta.Guardiamo e facciamo girare l’immagine di questa ragazza che rischia la galera e le torture.In Iran sta avvenendo qualcosa di epocale: che merita molto di più della nostra indifferenza! ... Mostra di piùMostra di meno
    Vedi su Facebook

    1 settimana fa

    Marcello Carli
    Ognuno, in politica, lascia l'eredità che lo qualifica.L'eredità di Berlusconi, qualche anno fa, era stata un disastro per i conti dello Stato.Invece, e sono qui cifre ufficiali, Mario #Draghi è riuscito a trovare tra le pieghe del bilancio ben 20 miliardi che daranno sollievo a famiglie e imprese per le bollette: dieci già nell'immediato, altri dieci per il 2023.Magari non sarà del tutto sufficiente, di certo è un grandissimo aiuto.Grazie, Presidente Draghi!Presto gli italiani si accorgeranno di quanto lei sia stato corretto, competente, serio e tenace.E la rimpiangeranno! ... Mostra di piùMostra di meno
    Vedi su Facebook

    2 settimane fa

    Marcello Carli
    In una disfatta per il centrosinistra che nessuno discute, e che dovrà essere oggetto di seria riflessione, la bellissima impresa di Piero Patton al Senato a Trento e di Luigi Spagnolli al Senato di Bolzano rappresentano due bellissimi segnali di speranza per il centrosinistra territoriale in difesa dell’Autonomia.Ripartire, insieme, si può!A condizione di impegnarsi al massimo! ... Mostra di piùMostra di meno
    Vedi su Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy